domenica, Giugno 23, 2024
NewsIl ritorno di Will Smith con il film Emancipation

Il ritorno di Will Smith con il film Emancipation

Will Smith ritorna sul grande schermo dopo il celebre schiaffo durante la serata degli Oscar 2022. Durante un’intervista l’attore ha parlato direttamente a chi ritiene che sia ancora troppo presto per un suo ritorno sulle scene.

L’intervista si è svolta nel contesto del tour promozionale del nuovo film che lo vede protagonista, Emancipation diretto da Antoine Fuqua.

Will Smith si è dimostrato comprensivo dicendo che “comprende perfettamente se qualcuno non è ancora pronto“. E aggiungendo di rispettare la loro opinione. L’unica sua preoccupazione è per il suo team perché, secondo lui “Antoine (Fuqua) ha fatto probabilmente il più grande lavoro della sua intera carriera. Le persone di questo team hanno svolto alcuni dei migliori lavori di tutta la loro carriera, e la mia speranza è che le mie azioni non penalizzino il team. Sto lavorando per questo.

Emancipation

Emancipation, il film che segna il ritorno di Will Smith al cinema, è un dramma storico che parla di uno schiavo di nome Peter (interpretato da Will Smith, per l’appunto) che attraversa le paludi della Louisiana per trovare la libertà. Il film è ispirato a una serie di foto del 1863 che ritraggono uno schiavo soprannominato “Whipped Peter”, che si può tradurre grossolanamente con “Peter il fustigato”. La più celebre di queste foto, che ritrae le cicatrici sulla schiena dello schiavo Peter, ha contribuito alla crescita dell’opposizione pubblica allo schiavismo.

Il film debutterà nei cinema americani il 2 dicembre prossimo e su Apple TV+ a partire dal 9 dicembre.

Ancora troppo presto per un ritorno?

Will Smith è apparso il 28 novembre al “The Daily Show with Trevor Noah” sempre per parlare del suo ritorno al cinema. È stata la prima volta dagli Oscar in cui l’attore si è confrontato direttamente con il pubblico. Si è scusato ancora e ha aggiunto che “è stata una serata terribile. Con un sacco di sfumature e complessità. E alla fine ho semplicemente perso le staffe“.

Non sappiamo dire se il ritorno di Will Smith al cinema sia prematuro. Come ci insegna lo stesso Smith, è giusto rispettare chi preferirebbe non vederlo ancora per un po’. Su Twitter il pubblico è diviso, ma il pensiero più diffuso è che sia giusto riconoscere il suo errore, ma anche i meriti artistici. Separare la persona dall’attore, insomma. Quello che sappiamo con sicurezza è che trattandosi di un ritorno alle scene, la risonanza mediatica, anche grazie a quello schiaffo, sarà altissima.

Non ci resta che aspettare l’uscita del film e vedere se togliendo lo schiaffo dall’equazione resti ancora qualcosa di interessante.

Lo schiaffo di Will Smith agli Oscar 2022
Will Smith e lo schiaffo a Chris Rock durante la cerimonia del Oscar 2022
E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere scrivendoci sul nostro profilo Instagram!

Steven Spielberg: il discorso a Berlino

Steven Spielberg ha ricevuto l'Orso d'Oro alla carriera al Festival di Berlino. Nel suo discorso di ringraziamento ha fatto il punto sulla sua carriera....

Bambi diventa un film horror!

Finalmente un po' di notizie di spessore! Nell'epoca dei remake live action dei classici Disney, serve una ventata di aria fresca e di novità....

Il Napoleon di Kubrick diventerà una serie

Il Napoleon di Stanley Kubrick, vedrà finalmente la luce. A rivelarlo è nientepopodimeno che Steven Spielberg, che ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la...

Kristen Stewart, presidente di giuria della Berlinale 2023: “sono ancora scioccata”

Si è conclusa poche ora fa la conferenza di presentazione della giuria della Berlinale 2023. Una selezione incredibile con nomi altisonanti tra cui spicca...

BAFTA 2023: tutti i vincitori

Baghead: l’horror mumblecore

Nel quarto episodio del nostro podcast The Neon Picture Show dovevamo parlare di film collegati alla parola "sacco". Ho deciso quindi di parlare di...

I 10 migliori film di Anna Magnani

Dopo l'approfondimento sulla sua vita, sembrava doveroso stilare una lista dei 10 migliori film di Anna Magnani. Come già raccontato nel nostro podcast The...

Jeanne Dielman, 23, Quai du Commerce, 1080 Bruxelles – Il miglior film di tutti i tempi, o no?

Quando ho deciso di guardare Jeanne Dielman, 23, Quai du Commerce, 1080 Bruxelles (per gli amici Jeanne Dielman), sapevo a cosa andavo incontro. E...

Anna Magnani, Una voce umana

Ho visto molti film di Anna Magnani, ma non mi ero mai interessato prima alla sua vita personale. Conoscevo giusto qualche informazione sulle sue...