sabato, Aprile 13, 2024
NewsJames Gunn: svelati i prossimi progetti con la DC

James Gunn: svelati i prossimi progetti con la DC

I direttori del reparto Film, Tv e Animazione della DC Films James Gunn e Peter Safran annunciato i nuovi progetti.

Da qualche mese il regista James Gunn e il produttore Peter Safran dirigono il reparto Film, TV e Animazione dei DC Studios, nuova divisione della Warner Bros che sostituisce la precedente DC Films. Gunn si occupa dell’aspetto creativo, mentre Safran di quello più legato alla produzione e ci si aspetta che ricoprano questi ruoli in svariati progetti.

Questo cambio di organico segna in nuovo inizio per la DC e ce lo dimostra la lunga lista di nuovi progetti che sono stati annunciati nella giornata di lunedì, in una sala di proiezione della Warner Bros.

Dopo tre mesi di lavoro, infatti, Gunn e Safran hanno presentato il programma per i prossimi anni in cui figurano non solo film live-action e animati, ma anche videogiochi.

L’intenzione è quella di creare un universo unificato del mondo DC e per questo pare abbiano sciolto i legami con progetti precedentemente previsti a favore di un nuovo team di scrittori.

Quali sono i futuri progetti della DC Films?

Non solo storie di supereroi famosi, ma anche di quelli meno conosciuti da far apprezzare anche ai non intenditori e renderli altrettanto grandi. Un po’ come è accaduto nella Marvel con i Guardiani della Galassia.

Creature Commandos: Una serie animata di sette episodi già in produzione scritta da James Gunn. Una rivisitazione moderna dell’idea originale dei personaggi, nati come un team assemblato per combattere i nazisti. Ancora non sono stati trovati i doppiatori, ma si cercano attori che poi possano interpretare i personaggi anche in un possibile live-action.

Waller: spin-off della serie Peacemaker scritta da James Gunn in persona e prodotta dalla HBO Max. Tornerà Viola Davis nel ruolo del capo senza scrupoli della task force e sarà scritto da Christal Henry (Watchmen) e Jeremy Carver, creatore della serie Doom Patrol.

Superman: Legacy: È possibile che James Gunn scriva e diriga il film sul noto supereroe, ma non c’è ancora niente di certo. Non sarà incentrato sulle origini di Superman, bensì si concentrerà sul rapporto tra la sua eredità Kryptoniana e la sua educazione umana. La data di uscita sarebbe prevista per l’11 luglio 2025.

Lanterns: Una serie su Lanterna Verde al posto di quella prevista scritta da Greg Berlanti. Un nuovo approccio alla storia del supereroe, con tinte che ricorderanno True Detective. Sarà molto terrena e si concentrerà su Hal Jordan e John Stewart, principali supereroi della saga. È una delle serie principali attualmente in sviluppo.

The Authority: Un film basato su un gruppo di supereroi che utilizza dei metodi piuttosto violenti per salvare la terra. Creati alla fine degli anni ’90 da Warren Ellis e dal disegnatore Bryan Hitch. “Una delle caratteristiche del DCU è che non si tratta solo di eroi e cattivi” ha detto Gunn. “Non tutti i film e le serie tv parleranno di buoni contro cattivi, ci saranno anche delle zone grigie“.

Paradise Lost: Il duo descrive questa serie HBO come una Game of Thrones completamente al femminile. È ambientata nell’isola dove è nata Wonder Woman, Themyscira, e la trama è piena di intrighi e giochi di potere. La storia racconta eventi accaduti prima dei film dedicato alla super eroina.

The Batman sequel: Ci sarà ancora un altro film con Robert Pattinson nei panni di Batman diretto da Matt Reeves. Dovrebbe uscire il 3 ottobre 2025 con il titolo The Batman Part II.

The Brave and the Bold: “È l’introduzione del DCU a Batman” ha detto Gunn. “Oltre a Bruce Wayne apriamo le porte al nostro Robin preferito, Damian Wayne, che è un piccolo figlio di puttana”. Il film prende ispirazione dal Batman scritto da Grant Morrison, in cui Batman ha un figlio di cui non sa niente, ormai teenager, e che è stato cresciuto da un assassino. “È una storia tra padre e figlio un po’ fuori dagli schemi”.

Booster Gold: Una serie HBO Max basata sull’eroe poco conosciuto creato nel 1986. Racconta di un perdente che viene dal futuro che usa la tecnologia base del suo tempo per fingere di essere un supereroe. James Gunn lo ha descritto come “la sindrome dell’impostore se fosse un supereroe”.

Supergirl: Woman of Tomorrow: Prendendo spunto dalla recente miniserie scritta da Tom King, il film racconterà le differenze tra Superman e la cugina. Il primo è cresciuto sulla terra come un umano, amato dai genitori. Lei, invece, è cresciuta su una roccia, residuo di Krypton, che ha visto morire chiunque avesse intorno per i primi quattordici anni della sua vita, fino a quando arriva sulla terra. Safran l’ha definita molto più hardcore della Supergirl a cui siamo abituati.

Swamp Thing: Un film horror che concluderà la prima parte del primo capitolo del progetto Gunn/Safran.

James Gunn ne ha approfittato per parlare anche della questione legata al negato cameo di Henry Cavill in Black Adam. Ebbene, il regista ci tiene a rivertere che Cavill non è stato licenziato, ma che proprio non è mai stato assunto.
Ringraziamo James Gunn per aver definitivamente messo un punto al giallo.

Cosa ne pensi? Faccelo sapere su Instagram e Facebook.

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere scrivendoci sul nostro profilo Instagram!
POTREBBERO INTERESSARTI

Articoli correlati

POPOLARI